22 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

ATTENZIONE AI DOLCI PER NATALE

21-12-2009 - News Generiche
18 dicembre - CIALDE E DOLCI AL TESTOSTERONE: LA NOVITA´ DALLA CINA

Anabolizzante in forma di dolce da pasticceria: cialde dolcissime con il trucco: all´interno, nella mistura del dolce testosterone (un anabolizzante) in quantità. E´ l´ultima scoperta della polizia austriaca dopo un mega sequestro in un deposito pirata di Vienna pieno di prodotti dopanti per un valore di 250.000 euro. Ai farmaci, di provenienza cinese e indiana, gli inquirenti sono arrivati grazie alla confessione di un uomo, la cui identità è tenuta segreta, che faceva parte di una grossa organizzazione internazionale che commerciava sostanze dopanti attraverso internet. Il mercato era sviluppatissimo e si estendeva dall´Austria all´Inghilterra, alla Bulgaria, Germania, fino agli stati Uniti. Dall´India e dalla Cina arrivavano questi farmaci illegali, abilmente mascherati da prodotto di pasticceria: cialde sottili che si scioglievano sotto la lingua come un finissimo cioccolatino. Facile, quindi trarre in inganno i controllori. L´operazione austriaca è un nuovo tassello della forte azione di contrasto al doping messa in campo di recente dal governo austriaco, dopo gli scandali recenti. In particolare quello di Bernard Kohl positivo al Cera al Tour de France 2008 e in seguito ritiratosi dall´agonismo. A fine novembre è stata smantellata una rete internazionale con base in Austria e cinque persone sono state arrestate, mentre sono stati sequestrati prodotti dopanti per una tonnellata. Il che lascia ben intendere le dimensioni sempre crescenti di un fenomeno doping contro il quale poco stanno facendo i governi del mondo e sopratutto in modo non coordinato. Basti pensare che anche nazioni lontane in America latina hanno visto nell´ultimo anno crescere a dismisura i casi-doping. In Brasile sono passati (quelli scoperti) da 13 a 47 in una sola stagione in virtù di una maggiore attenzione delle varie federazioni.
Intanto continua la saga dei tennisti scagionati dalle accuse di doping e dalle relative sanzioni. Dopo avere ottenuto la revoca della squalifica di un anno per doping la belga Yanina Wickmayer ha accettato una wild card per disputare a gennaio l´Asb Classic di Auckland, in Nuova Zelanda. La Wickmayer, numero 16 del mondo, era stata sospesa lo scorso mese dall´antidoping fiamminga per non avere rispettato in tre occasioni l´obbligo di fornire all´agenzia mondiale antidoping il dettaglio quotidiano dei suoi spostamenti. Dopo il proscioglimento di un altro tennista, Richard Gasquet per la positività alla cocaina al torneo di Miami nel marzo scorso, appare sempre più evidente una strategia di lotta al doping a velocità variabile, a seconda degli interessi che girano attorno a questo o a quello sport. Una prova ulteriore che un problema delicato come quello della lotta al doping non può essere gestito all´interno del movimento sportivo da organi (Wada compresa) fortemente condizionati proprio dall´ambiente e dai dirigenti dello sport



Fonte: sportpro.it



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account