22 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

corse su strada

09-04-2010 - News Generiche
Qui di seguito alcuni scambi di opinioni sulle modifiche da parte della FIDAL dei regolamenti alle corse su strada;

da MASSIMILIANO SANTANGELO indirizzato a vari organizzatori di manifestazioni:

leggendo i volantini (ed eventualmente anticipando taluni!) vi faccio presente l´art. n. 5 punto 6 nel quale deve essere prevista un montepremi pari al 25% del totale per gli atleti italiani.
A presto, max

da ANDREA MAGGINI - riflessioni:

che strane queste norme: c´è la crisi per tutti ma a quanto pare agli organizzatori è chiesto di svenarsi tra tasse di un euro sul sudore del tapascione, aumenti tassette varie, costi riaffiliazione, montepremi extra anche per italiani, divieti di partecipazione per le regioni confinanti a partecipare a gare regionali, etc etc.

peccato che abbiamo sempre meno sponsor, meno contributi pubblici, spesso meno partecipanti che non riescono a reggere le quote gara, etc. etc.

quanto si pensa possano durare questi pseudo-sostegni alle gestioni fallimentari all´atletica italiana senza il coinvolgimento della ´strada´ che copre il 75% dei tesserati Fidal (e che vengono tar-tassati all´unanimità fa giavellottisti, velocisti, etc etc)???

mi dispiace dirlo ma se anche la Notturna di San Giovanni (org. FirenzeMarathon) è stata costretta a declassarsi a gara regionale (!) invece di avere il doppio dei soldi (pensando all´euro per ogni arrivato) la Fidal Toscana ne avrà meno della metà (in tassa gara) ...

continuiamo di questo passo coinvolgendoci nel disastro, facendoci abbassare di livello, quello della ´mediocrità´ di coloro che non hanno ancora capito come funziona il mondo....

Comunico che nel 2011 perlomeno 2 delle 5 gare da me organizzate non subiranno declassamenti ma passeranno al 100% dalla Fidal all´UISP oltre ad un´altra gara che esordisce quest´anno (Uisp). Un´altra Fidal invece verrà declassata da nazionale a regionale. Per la maratona: sarà difficile ospitare 3 atleti di differente nazionalità tra i top 200 al mondo (non c´è un europeo e come saprete questi corrono al massimo 2 maratone all´anno per cui saranno pochissime le maratone italiane a permettersi l´internazionalità dell´evento) e pertanto vivremo un ulteriore declassamento per non consegnare le nostre gare nelle mani dei manager. E´ più probabile che faccia una maratona internazionale Fidal femminile e collateralmente una maratona internazionale Uisp maschile per risparmiare qualche migliaio di euro e chiudere in pareggio l´evento.

andrea

p.s.: non è rivolto a te Max, ma ai genialoidi Fidal che debbono coprire i costi dei propri ministeri a partire da quello romano (i contributi CONI servono per gli oltre 80 dipendenti ed ai Comitati Regionali restano le briciole, ma questi non possono pensare di rivalersi su chi organizza corse su strada senza il loro coinvolgimento). Meno male che abbiamo vinto tantissime medaglie ai Mondiali di Berlino e che per questo Petrucci aumenterà i contributi alla Federazione (...) altrimenti dovremmo chiedere le dimissioni in blocco alla Fidal nazionale, che fortuna ....:-)



Fonte: Atletica Castello



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account